l'associazione

il team
dove siamo stati

dove voleremo

download

contattaci

calendario eventi

i nostri laboratori

noi alle vostre feste

i nostri aquiloni

gonfiabili

progetti&progetti

aquiloni in kit

hanno scritto di noi

ci hanno fotografato

giochi per il vento

errare umanum est

aquiloni nel mondo

homepage

A VOLTE DECIDONO di VOLARE NEL POSTO SBAGLIATO.....

Non sempre si riesce a volare in condizioni perfette, oppure si osa l’impossibile per issarli in volo, oppura ancora si fanno errori madornali. Sta di fatto che i nostri aquiloni scendono a terra e non sempre nei posti migliori.

Di seguito una carrellata di foto che mostra alcune delle situazioni in cui si siamo imbattuti con i nostri aquiloni. Fino ad ora ce la siamo cavata ed, a parte qualche piccolo danno, li abbiamo sempre riportati a casa.

Clicca qui per la visualizzazione in ordine alfabetico


<< zoom >>

Quando i pali si trovano nel posto sbagliato...1

protagonista: Festival di Las Palmas 2005
note: una gru da 8 metri

Uno dei nostri amici spagnoli di Las Palmas non ha saputo resistere alla tentazione di fare qualche salto con un aquilone da trazione nella piazza dove si svolgeva il festival, nonostante pali e lampioni in ogni luogo... e questo è il risultato; intervento della gru del mezzo di trasporto dei materiali del festival e recupero in venti minuti. In primo piano il carico del camion con tutte le sculture a vento di Paco Arana e i bagagli degli aquilonisti.


<< zoom >>

Alcochete 2005: i sacchi di ancoraggio...

protagonista: Marcello
note: una lettiga tutta per lui...

Festival di Alcochete, primo giorno: bisogna preparare i sacchi di ancoraggio. Una operazione standard che però se i sacchi diventano tropp grandi e pesanti può dar luogo a strappi e colpi della strega non desiderati; ecco Marcello mentre viene trasportato fuori dal campo di volo per un controllo al pronto soccorso.


<< zoom >>

Panni stesi in terra di Francia

protagonista: Festival di Frejus 2004
note: un hangar intero

Una bella pioggia ha colto tutti i partecipanti del festival di Frejus con gli aquiloni in volo; il vento ha fatto anche i capricci e dopo una mezz'ora ci siamo ritrovati tutti a terra zuppi di acqua. Soccorso agli aquiloni dopo la pioggia con un furgone che ha caricato piovre (5) manta trilonite geko jocker maniche a vento ed altro per trasferire il tutto, acqua compresa in uno degli hangar della Base Nature. I cavi di ritenuta diventano i cavi del più grande stendipanni mai visto ed ecco il risultato.


<< zoom >>

Recupero Pilota sul tetto

protagonista: pilota in val d'aosta
note: L'unico tetto ovviamente senza accesso dalla casa...

Un bel voletto del nostro pilota, un calo improvviso di vento e rendersi conto di avere fuori circa 200 metri di cavo: si recupera e come per magia l'ultimo soffio di vento lascia posare il nostro pilota sul tetto; ovviamente l'unico della zona a non avere accesso dall'interno della casa. Intervento dell'elettricista del paese con la sua gru e salita al tetto per sganciare le briglie.


<< zoom >>

Quando le briglie ci si mettono...

protagonista: A Las Palmas il nostro team e gli amici di Tenerife.
note: Un groviglio a 12 mani

Come creare un luogo di incontro durante un festival. Ricetta: prendete una aragosta gonfiabile, un vento a 40 km. ora, e mischiateli bene estraendoli dal sacco; otterrete una matassa informe di zampe, chele e briglie che vi terrà occupati per almeno una oretta e vi permetterà di fare quattro chiacchere con gli amici che vi verranno pazientemente ad aiutare

  Aquiloni dal 16 al 20 di 37

Primi Precedenti Successivi Ultimi